Map of L4P partners

 

Logo Bologna University Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Il coordinatore del progetto LIFE 4 Pollinators è l’Università di Bologna, una delle università italiane più attive a livello di Unione Europea nella ricerca competitiva di finanziamenti. I ricercatori del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali (BIGeA) hanno esperienza pluriennale sull’ecologia dell’impollinazione, la conservazione di piante e di impollinatori selvatici, il monitoraggio di impollinatori, la tassonomia vegetale e la gestione di progetti LIFE. Lo staff del Dipartimento di Scienze Agro-alimentari (DISTAL) è esperto in conservazione e valorizzazione degli agroecosistemi, nelle cause e nelle conseguenze del declino degli impollinatori, nella gestione di infrastrutture verdi in aree rurali, nella tassonomia dei Sirfidi. L’Orto Botanico è un’istituzione molto antica e consolidata che ospita collezioni di piante medicinali e aromatiche, acquatiche ed esotiche; è spesso coinvolto in progetti di ricerca e di conservazione e organizza periodicamente eventi pubblici e mostre tematiche. Da molto tempo è impegnato in attività di educazione ambientale per le scuole.

 

Logo ColdirettiFederazione Regionale Coldiretti Emilia Romagna
Coldiretti Emilia Romagna è la principale organizzazione agricola dell’Emilia Romagna. Coldiretti è una forza sociale che valorizza l’agricoltura in quanto risorsa economica, sociale ed ambientale; il suo scopo è quello di garantire alle imprese agricole opportunità di sviluppo e reddito, in un quadro di piena integrazione dell'agricoltura con gli interessi economici e sociali del Paese.

 


Logo CREAConsiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria - Centro di Ricerca Agricoltura Ambiente
Il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria – (CREA) è un Ente istituzionale vigilato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, per il quale rappresenta la struttura di ricerca di riferimento (braccio tecnico). Con oltre 2000 dipendenti, di cui 800 ricercatori e tecnici, CREA è il più grande Ente italiano dedicato alla ricerca in agricoltura. Il Centro di Ricerca Agricoltura e Ambiente (CREA-AA) è uno dei 12 centri di ricerca del CREA.

Il Gruppo di Ricerca in Apidologia del CREA-AA (in precedenza CRA-API e INA) lavora dal 1931 nella promozione e realizzazione di iniziative mirate all’incremento, ottimizzazione e disseminazione di pratiche apicolturali e produzioni apistiche. Lavora con gruppi e reti  scientifici nazionali e internazionali sulla ricerca in apidologia.

 


Logo CSICAgencia Estatal Consejo Superior De Investigaciones Cientifica
L’Ente pubblico Consiglio Superiore di Ricerche Scientifiche (CSIC) fa parte degli Enti pubblici spagnoli di ricerca (noti come OPI) statali con personalità giuridica propria che svolge le proprie funzioni attraverso varie strutture organizzative che non hanno personalità giuridica propria. I Centri di Ricerca CSIC spiccano per il numero e l’importanza di strutture con attività di ricerca scientifica e tecnica realizzate. Ciascuno di questi Centri è tematicamente integrato in una delle otto aree scientifiche del CSIC. IMEDEA è l’ente decentralizzato coinvolto nel progetto. Il principale scopo di IMEDEA (sia pur non esclusivamente) è quello di sviluppare scienza di eccellenza focalizzata, sui sistemi insulari mediterranei, le loro caratteristiche strutturali, il loro funzionamento e le loro risposte a perturbazioni naturali e antropiche. L’Istituto Mediterraneo di Studi Avanzati (IMEDEA) è un Centro di ricerca congiunto fra Consiglio Superiore di Ricerche Scientifiche (CSIC) e l’Università delle Isole Baleari (UIB), il cui obiettivo è quello di sviluppare ricerca tecnica e scientifica di eccellenza nel settore delle risorse naturali, con particolare riguardo alla ricerca interdisciplinare nell’area mediterranea.

 


Logo eZavodE-zavod, zavod za projektno svetovanje, raziskovanje in razvoj celovitih rešitev
E-Zavod è un Ente no-profit incentrato sullo sviluppo di attività che contribuiscono alla qualità della vita della società contemporanea. Tutte le attività sono strettamente connesse ai principi dello sviluppo sostenibile, per assicurare l’attuazione di soluzioni valide a lungo termine. Le sue competenze coprono i settori di economia innovativa, social welfare, efficienza energetica, protezione ambientale e della natura. La mission di E-zavod è di seguire le tendenze europee e mondiali allo scopo di convertirle in progetti applicativi sviluppati a livello nazionale e internazionale. E-zavod è anche un living lab, quindi ha competenza nella gestione di network di interazioni triple helix, e ricorre ad approcci innovativi e tecniche basate sulle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) per facilitare processi innovativi a livello regionale, nazionale e internazionale.

 


Logo UAEGEANUniversity of the Aegean
Fondata nel 1984, l’Università dell’Egeo (UAEGEAN), con i suoi 18 Dipartimenti e 40 programmi di studio post-laurea, è classificata fra le maggiori università greche. Distribuita su sei isole egee, offre un’istruzione moderna incentrata sulla promozione della ricerca di base e applicata. I collegamenti di UAEGEAN con altre università nazionali e straniere, enti di ricerca e imprese, i suoi laboratori completamente attrezzati e l’eccellenza dei suoi ricercatori e del personale tecnico hanno consentito di ottenere risultati eccezionali in diversi settori e a vari livelli. UAEGEAN ha realizzato con successo vari progetti cofinanziati dall’Unione Europea (ad es. CORDIS, SCALES).
Il team coinvolto nel progetto include membri dai Dipartimenti di Geografia e Ambiente, entrambi i quali si concentrano su ricerca, gestione e conservazione della biodiversità e delle risorse naturali. Il nucleo del team appartiene al Laboratorio di Biogeografia ed Ecologia, e ha piena competenza e strumenti per supportare ricerche multidisciplinari sull’ecologia dell’impollinazione.

 


Logo Vigo UniversityUniversidade de Vigo
L’Università di Vigo è un’università pubblica situata in Galizia (Spagna nord-occidentale). Fondata nel 1990, ha gradualmente migliorato la qualità delle proprie ricerche scientifiche e aumentato gli investimenti in infrastrutture di ricerca. Si è più volte collocata a livello mondiale entro le prime 100 università con meno di 50 anni di vita (The Times Higher Education).
Il gruppo di ricerca coinvolto in questo progetto (Divulgare) si dedica allo studio dell’ecologia ed evoluzione delle interazioni fra specie, con particolare riguardo per i processi di impollinazione, la dispersione dei semi e le invasioni biologiche. Eccelle anche nella disseminazione scientifica, attraverso la produzione di audiovisivi che hanno ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali.